Francesca Brunet

Biografia

Nata nel 1982. Dopo la laurea in storia, si è addottorata presso le Università di Innsbruck e di Trento nell’ambito del dottorato internazionale “Comunicazione politica dall’antichità al XX secolo”. Dal 2012 al 2014 è stata Mitarbeiterin dell’Universität Innsbruck.

Attualmente collabora con l’Istituto storico italo-germanico di Trento e la Società di Studi Trentini di Scienze Storiche.

Dal 2016 vicepresidente di "Storia e regione".

 

Ambiti di ricerca

Storia delle istituzioni giudiziarie, storia delle province italiane dell’Impero austriaco nel XIX secolo, storia del sistema postale.

 

Bibliografia

I fascicoli istruttori dei processi dibattuti avanti la Corte d'assise veneziana (1871-1876), «Le carte e la storia» 15 (2009), 2,  pp. 131-149.

«Una scuola di tutti i giorni»: la corte d'assise a Venezia (1871-1876), «Il diritto della Regione» (2010), 4, pp. 141-190.

Die Begnadigungen der Hochverräter im vormärzlichen Lombardo-Venetien: politische und kommunikationstheoretische Perspektiven, «Römische Historische Mitteilungen» 53 (2011), pp. 303-314.

L'attivazione del giudizio statario nelle province lombarde durante il Vormärz, in Forme e pratiche di polizia del territorio nell'Ottocento preunitario, a cura di Simona Mori, Leonida Tedoldi, Soveria Mannelli (Cz), Rubbettino, 2011, pp. 177-201.

Donne assassine. Considerazioni di genere nei processi penali lombardo-veneti, «Geschichte und Region/Storia e Regione» 20/2 (2011), pp. 126-142.